MUT Meccanica Tovo. Innovazione, affidabilità e servizio: le chiavi del successo

Lino Tovo, fondatore di MUT Meccanica Tovo, affiancato dai figli Paolo, Andrea e Michele

Realtà dalla forte vocazione internazionale, MUT continua a progettare e costruire tutti i suoi prodotti nella sede di Montecchio Maggiore, in provincia di Vicenza

In oltre quarant’anni di attività, MUT Spa ha rivestito un ruolo sempre più importante tra i diversi produttori internazionali del settore. MUT ha reso la propria gamma sempre più ampia e profonda, nell’ottica di soddisfare ogni possibile esigenza in termini di tipologie e tecnologie impiantistiche. Nascono così sistemi di controllo per impianti termici, valvole, attuatori e sistemi integrati, per applicazioni che si estendono dal piccolo impianto domestico fino a grandi impianti industriali. L’offerta è attualmente veicolata su due direttrici principali: OEM e distributori its.

Come si posiziona il brand nell’attuale scenario its, in Italia e nel mondo?

MUT è presente da sempre sui mercati Europei internazionali, in particolare in Germania e nei paesi del Nord Europa. Il brand gode di ottima reputazione anche nel nostro Paese, per il quale abbiamo creato il progetto MUT Point. Si tratta di un format dedicato al trade che si declina in diverse attività condivise con il distributore e l’installatore. Secondo un’analisi di mercato, quest’ultimo percepisce a sua volta i prodotti MUT come affidabili e semplici da installare. Questo ha spinto ulteriormente l’azienda a proporre prodotti in grado di semplificare ulteriormente l’attività dell’installatore stesso.

In quali prodotti questa vision si esprime al meglio?

Potremmo citare il separatore idraulico Combi-MUT, che racchiude 3 prodotti (separatore idraulico, disaeratore e defangatore) in un corpo solo, oppure il defangatore sottocaldaia, compatto, magnetico e dotato di filtro ciclonico, che gode di due brevetti depositati; questo articolo è fornito al distributore con un packaging che funge da espositore e ne riporta sinteticamente tutte le caratteristiche salienti, compresi dei QR Code che rimandano a ulteriori approfondimenti.

Lino Tovo, Presidente di MUT Meccanica Tovo, con la valvola SF storico prodotto dell’azienda

Oltre a distributori e installatori, rientrano nei vostri target anche i progettisti?

L’ampliamento della gamma è avvenuto in modo molto mirato, tenendo conto dell’integrazione edificio-impianto e, pertanto, delle esigenze dei progettisti, che consideriamo dei preziosi interlocutori. Per fornire loro un servizio efficace, stiamo lavorando molto sul versante BIM.

Il dialogo con gli OEM è utile per intercettare esigenze latenti che il distributore, immerso nell’operatività, farebbe fatica a riconoscere?

Con l’avvento delle nuove tecnologie e la maggiore preparazione del cliente finale, non ha più senso parlare di “idraulici”, bensì di installatori qualificati chiamati a gestire sistemi di controllo e regolazione, che hanno l’esigenza di formarsi. Il distributore, assorbito dal quotidiano, ha bisogno a sua volta di aiuto per supportare i suoi clienti in tal senso. Noi forniamo all’installatore tutte le risposte di cui ha bisogno, affinché sia possibile affrancarsi tutti insieme dalla logica del mero prezzo.

La produzione integrata è una leva competitiva?

Sì, perché ci consente di avere il pieno controllo di un progetto e di rispondere con flessibilità alle richieste degli OEM (costruttori di chiller e prodotti termotecnici) spesso molto specifiche e particolari.

Qual è la chiave di lettura delle attuali evoluzioni in essere nell’industria, dalle logiche 4.0 alle metodologie lean?

Monitoriamo con attenzione le evoluzioni delle Direttive Europee, che inquadrano il contesto ove le future esigenze del mercato nasceranno e si svilupperanno. Cerchiamo inoltre di trasformare il nostro know-how in soluzioni concrete e fruibili, organizzando il lavoro secondo i moderni metodi di lean thinking: il coinvolgimento di tutti in ciascuna fase della produzione consente di ridurre gli sprechi e di generare valore.

Quali driver permetteranno al marchio MUT di crescere ancora?

Partendo da un’esperienza di oltre quarant’anni nello sviluppo di tecnologie per i costruttori di apparecchiature per impianti termici (riscaldamento, climatizzazione e refrigerazione), siamo in grado di cogliere in anticipo le reali esigenze del mercato, cosa che comunque già facciamo seguendo attentamente l’evoluzione delle norme e direttive europee. Dopo aver arricchito trasversalmente la gamma dei prodotti, intendiamo farla crescere ancora con soluzioni per le centrali termiche e i sistemi più complessi. Ma la completezza di gamma non è l’unico obiettivo che ci prefiggiamo di raggiungere. Vogliamo che ciascun articolo MUT abbia quel quid pluris che lo renda immediatamente riconoscibile. Questo ripaga sempre, in un mercato che vede l’offerta prevalere sulla domanda.

LINO TOVO, Presidente

“MUT è nata nel 1974 come “MUT Meccanica Tovo”, costruttore di utensili per lavorazioni meccaniche; strada facendo, grazie alla collaborazione con partner di rilievo internazionale, si è progressivamente indirizzata alla produzione di una amplissima gamma di valvole e altri componenti per il settore termoidraulico. In questo percorso lungo ormai 43 anni, i miei figli hanno scelto liberamente di affiancarmi: essere una famiglia anche in azienda è un punto di forza”.

PAOLO TOVO, Direttore commerciale e marketing

“Far sentire la nostra vicinanza ai clienti e ai partner della distribuzione, recandoci di persona nelle loro realtà, permette di consolidare i rapporti esistenti e di intercettare input utili da riversare in nuovi progetti e, di conseguenza, soddisfare le esigenze dei loro clienti”.

 

ANDREA TOVO, Responsabile amministrazione

“Chiedo sempre ai nostri collaboratori di essere curiosi, di non avere remore nel porre domande, anche se inusuali: le migliori idee nascono proprio così. Altrettanto importante è fare in modo che le contingenze non li distolgano eccessivamente dalla prospettiva di poter fare qualcosa di innovativo. In tale ottica, lo scambio di idee tra tutti i componenti del nostro team è preziosissimo”.

 

MICHELE TOVO, Responsabile produzione e risorse umane

“Credo fortemente nel valore della condivisione tra i collaboratori della nostra azienda e faccio il possibile per trasmettere loro quest’idea, affinché i sacrifici fatti da chi ci ha preceduto non siano stati vani. Tutti dobbiamo puntare a essere attori di noi stessi e non delle semplici comparse, senza mai perdere di vista gli obiettivi comuni”.

 

Defangatore magnetico compatto sottocaldaia MUT DF Super compact con filtro ciclonico

Per il buon funzionamento di una caldaia o di un impianto con generatori termici è consigliato – lo prevedono le norme stesse – un livello di pulizia e della qualità dell’acqua dell’impianto elevato al fine di eliminare dal fluido termovettore fanghi, incrostazioni o residui solidi di qualunque genere soprattutto su impianti vecchi, senza trascurare eventuali impurità e residui di lavorazione presenti nei termoarredi e/o radiatori nuovi.

Soddisfa queste esigenze il defangatore magnetico compatto DF Super Compact per installazione sottocaldaia. Il prodotto separa le impurità contenute nel circuito dell’impianto di riscaldamento (incluse quelle ferromagnetiche grazie ad una speciale cartuccia portamagneti estraibile) fin dal primo funzionamento, semplificando notevolmente la manutenzione ordinaria. Il suo impiego aumenta la vita utile della caldaia e l’efficienza globale dell’impianto termico, preservando lo scambiatore di calore e così garantendo la resa termica – evitando pertanto inutili

consumi di energia ed interventi di riparazione. Il defangatore DF Super-Compact di MUT è caratterizzato da basse perdite di carico (Kvs elevato), è disponibile in sei versioni e va a completare l’estesa gamma di defangatori (e disareatori) DF/DS di MUT (da G ¾” fino a DN150).

PRODOTTI IN EVIDENZA

I disaeratori-defangatori serie DF/DS eliminano in modo continuo e automatico l’aria e le impurità presenti nei circuiti: queste ultime vengono separate dall’acqua e inviate a un pozzetto di raccolta situato nella parte inferiore. Trasversalmente alla direzione del flusso, una griglia forata rallenta il cammino delle particelle di impurità, che così sedimentano più facilmente. Un magnete estraibile consente lo scarico anche delle impurità /residui ferromagnetici.

Nel separatore idraulico multifunzionale COMBIMUT convivono 3 diversi modi di funzionamento: la separazione idraulica rende autonomi i circuiti idraulici collegati; la disaerazione blocca ed elimina l’aria presente nel circuito fino al livello di microbolle; la defangazione blocca e trattiene le impurità pesanti e ferromagnetiche presenti nel circuito idraulico che scendono nella parte inferiore del dispositivo e possono facilmente essere evacuate.

I gruppi di distribuzione e regolazione motorizzati dotati di circolatore ad alta efficienza – o gruppi di rilancio – sono ideali negli impianti multipiano o multizona. Quelli della Serie GRM con valvola miscelatrice motorizzata sono configurati per l’abbinamento a un regolatore di temperatura di tipo climatico o modulante, per la regolazione della temperatura di mandata negli impianti di riscaldamento e raffrescamento. Disponibili anche le Versioni GRD (diretta) e GRT (con valvola miscelatrice termostatica motorizzata con sensore di temperatura integrato).

Le valvole di zona a 3 vie motorizzate, con ritorno a molla per circuiti idraulici – apprezzate ed adottate da anni per la loro affidabilità – sono azionate da un motorino elettrico. Su richiesta, possono essere montati uno o due interruttori ausiliari che vengono azionati durante la commutazione della valvola. Sono dotate di una leva esterna per il posizionamento manuale dell’otturatore in posizione centrale.

 

I MUT Point

MUT Point è il format studiato per i distributori termosanitari che intendono usufruire di un’offerta mirata di prodotti e servizi. L’adesione prevede l’organizzazione di incontri tecnici per i clienti più fidelizzati del distributore stesso, consulenza telefonica con l’ingegnere termotecnico di MUT, supporto per il sell-out attraverso l’email marketing nei confronti degli installatori, visibilità sul sito web di MUT. Un supporto questo costante per soddisfare le richieste più diverse degli installatori e dei progettisti.

 

L’AZIENDA IN CIFRE

Anno di fondazione: 1974

Quota fatturato OEM: 40%

Quota fatturato Italia su totale: 40%

Certificazioni: ISO 9001 – ISO 18001 (Ohsas)

Altre certificazioni (per specifiche gamme di prodotto): UL

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Commercio idrotermosanitario © 2017 Tutti i diritti riservati