Oggi si cresce offrendo qualità, servizio e innovazione

Remo Casciaroli, titolare dell’azienda

Passione per il lavoro, capacità di essere costantemente fuori dagli schemi anticipando tendenze e spirito del tempo sono i punti di forza di Casciaroli, che vive il futuro come presente perché, nonostante sia una realtà già solida e affermata, non smette di  innovare

Anche la storia di Casciaroli inizia a Santa Vittoria in Matenano (FM) con una piccola realtà a gestione familiare della distribuzione edile che dagli anni Ottanta, grazie alla grande voglia di fare impresa portata avanti con altrettanta grande determinazione dalla famiglia, è in continua crescita. Nel 1986 apre un nuovo punto vendita a Porto San Giorgio, ma con l’acquisto nel 2000 di una nuova struttura a Lido di Fermo ha avviato quel processo di ampliamento che la porterà a essere riconosciuta come punto di riferimento per tutti gli amanti del design Made in Italy cui con il nuovo showroom, inaugurato il 20 aprile scorso, offre una più ampia selezione sia di pavimenti, sanitari, rubinetterie, docce, vasche e wellness che di porte, stufe e camini, aggiunti recentemente. Senza trascurare le imprese edili , l’azienda ha scelto da tempo di rivolgersi soprattutto al mercato privato «Perché riteniamo che il contatto diretto con la clientela ci abbia permesso un lavoro maggiormente stimolante – afferma Remo Casciaroli che oltre a essere titolare dell’azienda e responsabile della nuova sede di Lido di Fermo è anche socio fondatore del Consorzio Intesa, realtà aggregativa fra rivenditori del settore arredo bagno ed edile del centro Italia.

“ La grande fiducia che il cliente, quotidianamente, ci dimostra – aggiunge l’imprenditore – ci consente di “giocare e sognare” col nostro lavoro. L’orientamento verso il privato è possibile grazie al nostro team di cui fanno parte ottimi progettisti e designer che sanno soddisfare anche le richieste più esigenti. La nostra clientela è fidelizzata perché noi siamo profondamente fidelizzati a lei. I clienti sanno che i loro desideri e le loro esigenze sono al centro del nostro lavoro”.

Che tipo di rapporto avete instaurato con progettisti e architetti?

Lavoriamo a stretto contatto con molti progettisti e architetti in Italia, ma non solo. Infatti possiamo vantare progetti residenziali e commerciali realizzati anche in Europa. I professionisti del settore trovano in noi la massima disponibilità perché  la nostra assistenza non si è mai limitata e mai si limiterà solo al momento dell’acquisto. Il rapporto di stima è costante e reciproco, come ha testimoniato la presenza di tanti architetti e i progettisti che si sono uniti a noi per festeggiare l’apertura del nostro nuovo showroom.

La nuova sede a Lido di Fermo

Avete selezionato un’offerta di design Made in Italy. Il vostro è quindi un cliente esigente in tema di design?

Ci rivolgiamo a un  target di fascia alta costituito dagli amanti del design e dei prodotti di altissima qualità. Per questo nella nostra rivendita esponiamo i migliori prodotti a livello internazionale. Nell’arredo bagno  come  nel settore del termo-arredo. Da quando siamo sul mercato il mondo del bagno e del termo-arredo è cambiato moltissimo. Il cliente è sempre più esigente in fatto di design perché è cambiato il concetto stesso di bagno che non è più uno spazio meramente funzionale della casa, bensì un luogo da abitare. Grazie alla nostra capacità di essere fuori dagli schemi abbiamo saputo anticipare le tendenze e diventare un punto di riferimento innovativo fin dagli anni ’80. La crisi economica e il forte calo del settore immobiliare ha spinto il mercato verso la clientela privata così che oggi anche le aziende che in passato hanno puntato sul rapporto con le imprese ora sono costrette a ripiegare sul privato, una scelta che però noi avevamo già fatto anni fa e che oggi ci dà una marcia in più!

C’è qualcos’altro che vi  differenzia dai competitor?

Abbiamo cercato di concepire il difficile momento economico innanzitutto  come un’opportunità. Per rispondere alla sfide poste dalla crisi, molti dei nostri competitor hanno abbassato il target. Noi con il nuovo showroom abbiamo scelto di rimanere fedeli al design e alla cultura del dettaglio.

Un ulteriore tratto distintivo della nostra azienda è la valorizzazione del capitale umano: da sempre siamo convinti che il fattore umano prevalga su tutto. La soddisfazione della nostra clientela è frutto di un sapiente lavoro di squadra, infatti è il team di tutti i collaboratori che, insieme, fa la differenza e che ogni giorno ci permette di mantenere la leadership sul mercato.

Collaboratori che sono specializzati per comparto?

Gli addetti alle vendite non sono specializzati per comparto perché riteniamo fondamentale che i clienti instaurino un rapporto di fiducia esclusivo con un professionista capace di guidarli nella scelta delle ceramiche, ma anche di pavimenti, sanitari, vasche, porte e camini. L’entusiasmo dei nostri venditori, coordinati da Andrea Cellini, ha permesso un’ottima preparazione in ogni campo e una conoscenza approfondita dei materiali e delle caratteristiche tecniche dei prodotti.

Quindi sono in grado di supportare il cliente privato nella scelta, ma anche progettazione del bagno?

Il supporto che forniamo al cliente è uno dei punti centrali del nostro lavoro. Durante i primi incontri, quando il cliente viene nel nostro showroom per farsi un’idea di cosa propone il mercato, gli vengono affiancati venditori e progettisti capaci di trovare le migliori soluzioni in rapporto allo spazio che ha a disposizione e al suo gusto. A questo punto iniziano i sopralluoghi nel cantiere dove siamo costantemente presenti fino alla fine dei lavori. Il dialogo costante che si instaura tra noi, il cliente e il posatore facilita il lavoro di tutti e soprattutto permette la realizzazione di opere che soddisfano totalmente le esigenze del cliente anche in tema di wellness, che proponiamo ormai da molti anni. Oggi è certamente un mercato in costante ascesa, richiesto dal privato e dal progettista perché, essendo  il benessere della mente strettamente legato a quello del corpo, il bagno diventa lo spazio dedicato al relax con sauna, bagno turco e idromassaggio o, quando ci sono problemi di spazio, con le docce che offrono vortici d’acqua, musica, cromoterapia, essenze, cascate di pioggia e nuvole di vapore.

 

di Anna Rucci

 

 

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Commercio idrotermosanitario © 2017 Tutti i diritti riservati