Pompa di calore in due sezioni condensata ad aria Remotex di Clivet

0
16

pompa di calore

 

Clivet (Feltre, BL) presenta Remotex (MSRN-XSC3 + CEV-XN), la pompa di calore a due sezioni condensata ad aria con potenze da 240 a 1130 kW, che espande le possibilità applicative dei tradizionali prodotti monoblocco.

È composta da una sezione interna, collegata alla propria sezione esterna mediante linee frigorifere.

Ogni sezione interna è una vera e propria centrale frigorifera industrializzata, dotata di due circuiti frigoriferi con tecnologia Multiscroll e gruppi idronici Hydropack, con tecnologia on-off oppure inverter, e numerose ulteriori funzionalità che possono essere fornite a bordo unità, tra cui il recupero parziale gratuito del calore di condensazione.

Ogni sezione esterna contiene gli scambiatori di energia con l’aria esterna, completi di ventilatori cablati e quadro elettrico di alimentazione e di controllo.

Per ogni sezione interna sono disponibili più configurazioni con la sezione esterna, tutte standardizzate ed appositamente ottimizzate.

Ciò consente una grande facilità di trasporto e posizionamento nei nuovi edifici e nelle sostituzioni impiantistiche, sempre con la migliore scelta in base agli specifici vincoli di ogni progetto:

  • Efficienza energetica
  • Silenziosità
  • Clima esterno
  • Compattezza
  • Investimento iniziale

I sistemi splittati a due sezioni sono normalmente caratterizzati da moduli indipendenti a volte forniti da costruttori diversi, il sistema Remotex è progettato, realizzato e testato da Clivet in tutti i suoi componenti per ottenere il miglior accoppiamento tra sezione interna e sezione esterna, garantendo qualità e risultato.

Alta efficienza

Remotex garantisce la massima efficienza stagionale con SCOP fino a 3,92 secondo il regolamento UE 813/2013 (ErP) con acqua a bassa temperatura (LWT 35°C) e SEER fino a 4,20.

La combinazione tra la sezione interna, altamente insonorizzata, e le diverse sezioni esterne (ad elevata o media portata d’aria) permette di ottenere la migliore soluzione per ogni esigenza, anche le più stringenti in materia di emissione sonora. E’ disponibile inoltre una configurazione acustica Supersilenziata (EN), che consente di abbattere il livello sonoro fino a 5 dB(A).

Flessibilità

Il sistema Remotex offre un’ampia flessibilità nel layout di installazione. L’unico vincolo è rappresentato dall’unità esterna, che deve essere sistemata in un ambiente aperto per consentire lo scambio termico. L’unità interna necessita solo di 2,5 m2 di superficie e può essere installata in qualsiasi locale tecnico, ma è adatta anche all’installazione in ambiente esterno. E’ inoltre possibile sovrapporre l’unità esterna all’unità interna, mediante un’apposita struttura che l’installatore deve prevedere, diminuendo ancora di più gli ingombri.

La centrale termo-frigorifera può essere configurata secondo necessità, la potenza frigorifera e termica può essere la combinazione di unità in pompa di calore o solo freddo con unità esterne silenziose, a basso ingombro consentendo così una soluzione ampliamente scalabile nella funzionalità, dimensione e tempo. Una centrale così ideata può essere facilmente integrata anche a distanza di anni, non necessariamente ideata, acquistata ed installata nello stesso momento.

Il fatto di essere modulare, garantisce quindi la massima versatilità anche nei casi di ampliamento dell’edificio o di cambio di destinazione d’uso.

Ampio campo operativo

Il campo di funzionamento di Remotex è molto ampio: fino a -15°C di aria esterna in riscaldamento e da +48°C (a carico parziale) a -10°C di temperatura dell’aria esterna in raffreddamento.

Lunga vita

Tutti i principali componenti dell’impianto sono all’interno, completamente protetti dagli agenti esterni per una maggiore vita utile dell’impianto, continuità di funzionamento e manutenzione semplificata. Nessuna tubazione di acqua è all’esterno: nei climi rigidi non è quindi più necessario lo svuotamento invernale dell’impianto per proteggerlo dal gelo.

Installazione facilitata

Il sistema a due sezioni presenta numerosi vantaggi installativi come il peso di movimentazione ridotto e la flessibilità di posizionamento. Una singola unità monoblocco da 400 kW può arrivare fino a 5 metri di lunghezza, il peso può avvicinarsi alle 3,5 tonnellate e la distribuzione delle masse è fortemente sbilanciata. Tutto ciò impone l’utilizzo di mezzi di grande portata, di costo elevato, che devono essere manovrati con estrema cautela. Remotex rende più facili ed agevoli le operazioni di movimentazione in quanto il peso del singolo sollevamento non supera 1,9 tonnellate per le unità interne e 1,6 tonnellate per le unità esterne, ed è distribuito in maniera uniforme. Il vantaggio sui costi di sollevamento rispetto alla soluzione tradizionale monoblocco può arrivare fino al 50%. La possibilità inoltre di avere numerosi accessori già installati a bordo come gruppi idronici, valvole, filtri facilita tutte le operazioni di installazione ed avviamento.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here