Sistema di riscaldamento e raffrescamento a pavimento Super D

Sistema di riscaldamento e raffrescamento

Nella gamma dei sistemi radianti a pavimento si stanno imponendo con grande successo le tipologie di impianto a bassa inerzia termica, che si contraddistinguono, tra le varie peculiarità, per la compattezza dell’installazione, la rapidità di risposta alle variazioni climatiche in ambiente e la possibilità di posa su pavimentazione esistente senza demolizioni. In questo contesto il sistema di riscaldamento e raffrescamento a pavimento Super D è la novità proposta da RDZ (Sacile, PN) in fatto di climatizzazione radiante perché, ai vantaggi degli impianti a basso spessore, aggiunge l’elevato potere isolante della grafite.

Compatto, versatile e resistente, Super D si adatta a qualsiasi applicazione del settore residenziale e terziario, soprattutto nel caso di riqualificazioni edilizie, in quanto permette una rapida e sicura realizzazione del pavimento radiante con ingombri e pesi ridotti. Disponibile in un ampio ventaglio di spessori (10, 20, 30, 40 mm), Super D soddisfa molteplici esigenze legate a vincoli di altezza, di isolamento termico e di elevata reattività dell’impianto, assicurando alte prestazioni e risparmio energetico in ogni stagione.

Il sistema di riscaldamento e raffrescamento a pavimento Super D impiega un pannello bugnato in polistirene espanso sinterizzato, additivato con grafite, prodotto in conformità alla normativa UNI EN 13163 e stampato in idrorepellenza a celle chiuse. L’elevata resistenza meccanica (≥ 500 kPa) e i pratici incastri sui quattro lati consentono una posa a regola d’arte, rapida e affidabile, mentre la superficie superiore, sagomata con rialzi di 16 mm, alloggia il tubo in polibutilene Ø 12×1.3 mm a interassi multipli di 4 cm.

Super D si completa con un adesivo a base di resine indurenti per l’incollaggio del pannello al solaio e con la cornice perimetrale mod. Slim 9 per l’assorbimento delle dilatazioni del pavimento e per l’isolamento termoacustico delle pareti. La distribuzione del fluido termovettore avviene tramite collettori in tecnopolimero mod. Top Composit, provvisti di misuratori di portata per singolo circuito, termometri digitali a cristalli liquidi e raccordi per tubo Ø 12 mm.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Commercio idrotermosanitario © 2018 Tutti i diritti riservati