Valsir e la scuola: l’importanza del recupero delle materie prime

materie primeGrande sinergia tra Valsir S.p.A e la scuola per il progetto O.S.O.S. sui temi del recupero delle materie prime

Sabato 7 aprile VALSIR S.p.A., azienda leader nel settore della termoidraulica, ha aperto le porte ad un centinaio di studenti delle classi seconde delle scuole secondarie di 1° grado di Vestone e di Casto (BS) per una conferenza sui temi dell’economia circolare e l’importanza del recupero delle materie prime e del loro ciclo di vita: protagonista la plastica.

La conferenza rientra all’interno di un ampio scenario che si concretizza attraverso il Progetto O.S.O.S. (Open Schools for Open Societies) nato all’interno di Horizon 2020, il più grande programma quadro mai realizzato dall’UE per la ricerca e l’innovazione (RRI). L’obiettivo è quello di trasformare alcune scuole del territorio nazionale in Open School attraverso sia l’innovazione nell’insegnamento delle scienze sia il coinvolgimento di aziende, esperti, università e comunità a collaborare su attività che soddisfino sfide reali che hanno per protagonisti l’intera società.

Come afferma Samuela Niboli: “Sono state scelte solo 10 scuole su tutto il territorio nazionale e l’Istituto Comprensivo di Vestone è l’unica scuola lombarda ad esser stata selezionata. Per Valsir, azienda presente sul territorio da oltre 30 anni, è un grande orgoglio essere parte attiva di questo importante percorso. Per noi è fondamentale creare sinergie tra l’azienda e il mondo dell’istruzione e questo progetto ne è un esempio concreto.”

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Commercio idrotermosanitario © 2018 Tutti i diritti riservati