Vortice per lo sport, i valori positivi del Monza Rally Show

Non solo ventilazione: oltre che nella progettazione, produzione e distribuzione di prodotti per il trattamento dell’aria, Vortice si pone come protagonista eclettico di diverse attività di intrattenimento, tra queste il Monza Rally Show 2017.

Ing. Stefano Guantieri, Direttore Generale di Vortice.

«Vortice – ha affermato l’Ing. Stefano Guantieri, il Direttore Generale, è un contenitore di cultura, musica e sport. La nostra partecipazione per la seconda volta al Monza Rally Show, lo spettacolo di Rally più atteso dell’anno che richiama all’Autodromo di Monza decine di migliaia di spettatori, è una conferma della volontà del brand di essere impegnato su più fronti, soprattutto nello sport, in cui si inserisce anche la nostra sponsorizzazione alla squadra di calcio Udinese.  Vortice per lo sport riunisce tutte le azioni di comunicazione e marketing dell’Azienda rivolte al mondo dello sport. L’attenzione riservata al Monza Rally Show – ha proseguito l’Ing. Guantieri – dai media internazionali e dal pubblico ha elevato la gara a un appuntamento ormai classico nel panorama motoristico, trasformando il paddock in una vetrina, per noi, di grande rilievo. La reputazione di un’azienda è fondamentale: noi facciamo ottimi prodotti e il Rally è uno sport pulito, di competizione e di passione: valori coerenti con quelli di Vortice».

Il paddock Vortice al Monza Rally Show 2017

Il paddock VORTICE

Il claim “Fuori al Caldo” è stato il leitmotiv del paddock Vortice, compresa la distribuzione di the caldo e vin brulè, che ha richiamato l’attenzione di centinaia di sportivi e appassionati, attratti dalla possibilità di vedere e toccare l’auto da corsa, salirci e fare domande al Team, oltre che provare a scendere in pista e gareggiare “virtualmente”, grazie al simulatore di guida posizionato in un’area dedicata, che offriva la possibilità di vincere un “vero” premio. “Sempre al caldo” richiama anche la Thermologika Soleil di VORTICE, soluzione ideale per il riscaldamento in spazi aperti.

 

La gara

da sin. Andrea Togni navigatore – Ivan Ballinari pilota

Alla guida della Ford Fiesta R5 brandizzata con i colori verde/bianco di VORTICE c’era il rallysta ticinese Ivan Ballinari, che ha dichiarato: “Il risultato sportivo è stato purtroppo macchiato dal fuori strada a cui ci ha costretti François Delecour e che ha pregiudicato la scatola sterzo della nostra Fiesta, obbligandoci a uscire un giro prima con conseguente penalità di due minuti. Un gran peccato perché fino a quel momento stavamo andando molto bene e le possibilità di migliorare ulteriormente erano concrete”.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

Informazioni sull'autore
Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Commercio idrotermosanitario © 2017 Tutti i diritti riservati