TecnoEdil. Competenze e strumenti “centrati” per il settore

0
518

TecnoEdil, grazie all’esperienza pluridecennale e alla competenza del suo personale rappresenta l’interlocutore ideale per le imprese di costruzione, per i tecnici e per tutti gli addetti alla filiera edile.

La TecnoEdil di Avezzano (AQ) nasce nel 1994 dall’iniziativa di Guido Di Matteo e Franco Marchetti, già impegnati nel commercio di materiali per l’edilizia. L’azienda, che dispone di oltre 24.000 mq di superficie e di un’offerta altamente specializzata, negli ultimi cinque anni è entrata nel comparto idrotermosanitario. Un settore è dedicato alla termoidraulica e uno showroom di oltre 1.000 metri quadrati è dedicato alla vendita di pavimenti e rivestimenti, arredo bagno, porte e finestre.

Guido Di Matteo, socio e amministratore della TecnoEdil

Perché avete scelto di aderire a Idronext?
La nostra azienda nasce nel commercio di materiale edile pesante. L’ingresso nella termoidraulica ha posto la necessità di acquisire del know-how specifico: per poter gestire efficacemente il passaggio, l’incontro con Idronext è stato fondamentale. Entrando a far parte di questa piattaforma gestionale, abbiamo ottenuto velocemente le competenze e gli strumenti adatti per presidiare il comparto, raggiungendo dei livelli di fatturato piuttosto significativi. Tutto questo non sarebbe stato possibile, se non a fronte di anni di lavoro, se avessimo agito da soli.

Quali vantaggi avete apprezzato nel vostro lavoro quotidiano, da quando siete in Idronext?
La possibilità di accedere a una piattaforma di fornitori selezionati, di ottenere condizioni commerciali vantaggiose e di partecipare a una serie di iniziative che considero “centrate” per le esigenze del settore. Non meno rilevanti sono il dialogo e il confronto con gli altri soci: la condivisione di esperienze e idee porta benefici all’intero gruppo. Vorrei sottolineare inoltre come il coordinatore Francesco De Palo sia stato in grado di creare un amalgama unico: fanno parte di Idronext rivendite di diverse parte d’Italia, con identità e competenze molto diverse tra loro, ma che insieme esprimono un elevatissimo valore aggiunto.

Quanto sono importanti le attività di formazione, oggi?
Soprattutto nel settore della termoidraulica, direi che siano imprescindibili, sia per il personale di vendita che per i clienti stessi. La formazione ci consente di migliorare la qualità dell’offerta e del servizio nei confronti di installatori e professionisti, e di differenziarci dai competitor che offrono prodotti a prezzi concorrenziali, a discapito della qualità dei materiali e dei servizi.

Siete entrati nella termoidraulica in una fase di fortissima evoluzione del settore: come ha risposto, il vostro territorio?
Molti cambiamenti sono stati repentini e ci hanno messo davanti alla necessità, e allo stesso tempo l’opportunità, di adattare rapidamente le nostre strategie commerciali: nel caso del passaggio alle caldaie a condensazione, ad esempio, abbiamo lavorato molto per promuovere i sistemi ibridi. Il tutto ha richiesto un impegno notevole, ma con il supporto di Idronext siamo riusciti a ottenere dei buoni risultati. Se il prezzo continua a essere la principale leva che influenza le scelte di molti clienti, noi dobbiamo migliorare continuamente la qualità dei prodotti trattati, privilegiando quei fornitori che offrono il miglior rapporto possibile tra qualità e prezzo.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here