Viega Italia sponsor di “ReStart4Smart” al Solar Decathlon 2018

0
657
Solar DecathlonViega sostiene ReStart4Smart del Team Sapienza al concorso Solar Decathlon Middle East 2018

Si è tenuto a Dubai il concorso internazionale per facoltà universitarie di architettura e ingegneria edile Solar Decathlon. Il progetto “ReStart4Smart”, una “Solar House” sviluppata dal team multidisciplinare SDME, Solar Decathlon Middle East, composto da studenti dell’Università la Sapienza di Roma guidati dal Prof. Marco Casini, ha raggiunto un notevole quinto posto, e ha vinto un totale di sei medaglie in varie categorie.

Installati nel progetto “ReStart4Smart”, i sistemi Sanpress Inox, Smartpress e Easytop di Viega, utilizzati per gli impianti di acqua sanitaria e di climatizzazione di questo innovativo progetto architettonico. Viega è infatti sponsor tecnico del progetto ReStart4Smart, bungalow che bilancia aspetti tipologici, costruttivi e tecnologici puntando su design e materiali innovativi, fonti rinnovabili e sistemi di Home Automation e di equipaggiamento tecnico-impiantistico di ultimissima generazione.

Organizzato dal Dipartimento per l’Energia degli Stati Uniti, il Solar Decathlon è un concorso internazionale per le facoltà universitarie di architettura e ingegneria edile. Volto a favorire l’innovazione architettonica in termini di ecosostenibilità, il concorso mette a confronto prototipi funzionanti di bungalow residenziali in cui l’energia solare è l’unica fonte di energia e che garantiscono massima efficienza energetica.

Il progetto ReStart4Smart del Team Sapienza SDME è stato sviluppato secondo il modello di Architettura 4.0, rispondendo alle esigenze di efficienza, comfort, sicurezza ed economicità poste dall’architettura di domani. A questo fine sono stati applicati gli strumenti, i materiali e le tecnologie più avanzati oggi a disposizione della filiera edilizia, tra cui i sistemi a pressare per impianti idrosanitari e di climatizzazione di Viega.

Viega offre al mercato prodotti altamente performanti per impianti di distribuzione di acqua sanitaria. Tutti i materiali applicati nei diversi sistemi Viega sono altamente igienici e idonei al contatto con l’acqua destinata al consumo umano secondo le norme vigenti. Tra di essi l’acciaio inossidabile, come nel caso di Viega Sanpress Inox e dei raccordi a ridotta accidentalità del sistema multistrato Smartpress, oppure il bronzo, presente in ulteriori raccordi nel sistema Smartpress, ma anche nelle valvole a sfera con estremità a pressare.

Tutti questi sistemi sono tra loro compatibili e combinabili grazie a raccordi speciali di passaggio. Tutti i materiali utilizzati sono conformi al DM 174/04 per il contatto con acqua destinata al consumo umano, e sono dotati di attestazione di qualità TIFQ.

Sanpress Inox e Smartpress sono stati offerti da Viega, in qualità di sponsor tecnico, al Team Sapienza per la realizzazione del progetto ReStart4Smart. L’ampia offerta di raccordi consente la realizzazione di schemi di installazione anche in contesti di spazi ridotti e necessità di flessibilità nell’utilizzo in sistemi controparete. E grazie alla tecnica a pressare, i raccordi Viega si installano molto rapidamente e facilmente: vantaggio per gli studenti del Team Sapienza che hanno dovuto apprendere ed applicare questa tecnica per realizzare loro stessi gli impianti di acqua sanitaria e climatizzazione del prototipo di Solar House da loro concepito.

L’utilizzo di Sanpress Inox Sanpress Inox è stato installato per le linee principali di adduzione di acqua fredda e acqua calda sanitaria oltre che per il recupero e il riutilizzo delle acque grigie, depurate all’interno della Solar House stessa ai fini del massimo risparmio idrico. Rispetto ai classici sistemi funzionanti a gravità che normalmente collegano i serbatoi utilizzati per il recupero delle acque grigie, viste le particolari esigenze di ridotto ingombro, l’uso di Sanpress Inox si è dimostrato ideale per il contesto grazie alla parete sottile del tubo. Infatti, a parità di diametro interno, la dimensione esterna del tubo è sensibilmente ridotta rispetto a sistemi tradizionali; questo dettaglio nella Solar House è stato determinante considerando il ridotto spazio al di sotto del solaio della struttura (che è collocato al di sopra di sostegni di legno alti solo 50 cm).

Inoltre, la tenuta meccanica dei raccordi a pressare consente la presenza di flussi intermittenti tra i diversi serbatoi, che con repentini salti di pressione e conseguenti colpi d’ariete, provocano sollecitazioni continue alle giunzioni a pressare. Infine, il sistema SC Contur ha consentito di individuare giunzioni accidentalmente non pressate sin dal riempimento dell’impianto, permettendo quindi un collaudo sicuro delle tubazioni prima della posa del solaio di fondazione in legno e della successiva struttura della Solar House.

Viega Smartpress, l’innovativo sistema di tubi polimerici e raccordi a pressare di acciaio inossidabile e bronzo a geometria di flusso ottimizzato, è stato utilizzato per le tubazioni di collegamento degli apparecchi sanitari alla rete di acqua sanitaria sia fredda che calda, (prodotta da una pompa di calore reversibile ad alimentazione elettrica).

Inoltre, sempre con il sistema Viega Smartpress, sono stati collegati i terminali di climatizzazione e la rete di distribuzione dell’acqua refrigerata, installati nel controsoffitto; in questo caso si è privilegiato un materiale polimerico per ridurre eventuali fenomeni di condensa durante il funzionamento. In ognuno di questi campi applicativi, il sistema si è fatto particolarmente apprezzare per la flessibilità dei tubi e la semplicità dell´intervento, svolto dagli studenti del Team Sapienza. Infatti, in tre semplici passaggi – taglio del tubo, inserimento, pressatura – ogni raccordo è stato installato.

La nuova serie di valvole Viega Easytop a sfera, con corpo di bronzo e sfera di acciaio inossidabile – recentemente ottimizzate ricorrendo ad una particolare tenuta interna che ne favorisce la manovrabilità in caso di inutilizzo prolungato – ha consentito il corretto sezionamento dell’impianto soprattutto all’interno del locale tecnico, dove gli spazi ridotti e l’elevato contenuto tecnologico delle apparecchiature richiedevano soluzioni sicure e veloci da eseguire.

Le sfide affrontate con soluzioni Viega Due sono state le sfide particolari di questo progetto. Da un lato, lo spazio angusto nel vano tecnico del bungalow: i sistemi a pressare Viega sono risultati ideali in questi contesti in quanto di per sé la pressatura non richiede bombole di gas o altre attrezzature ingombranti, ma si effettua semplicemente con l’utensile Viega Pressgun, ulteriormente pratico grazie alla possibilità di orientare a proprio piacimento la ganascia di pressatura.

La seconda sfida: la circostanza in cui è stato realizzato il prototipo della Solar House del Team Sapienza. Il bungalow, infatti, è stato costruito in prima battuta presso il CEFME (Organismo paritetico per la formazione e la sicurezza in edilizia di Roma e provincia), per poi essere disassemblato in moduli e trasportato in nave. Trattandosi di un prototipo funzionante ma disabitato, in uso per una sola settimana, è stato possibile recuperare gli impianti semplicemente sezionandoli. A Dubai, il ri-assemblaggio è stato effettuato mediante l’utilizzo di manicotti di riparazione scorrevoli, uno dei numerosi pezzi speciali sviluppati da Viega per garantire all’installatore una risposta a ogni problema e sfida.

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here